logotype facebook twitter twitter

Acquaviva e dintorni

“NOTIZIE SU ACQUAVIVA PICENA E DINTORNI”

 

Acquaviva Picena, con la sua Fortezza medioevale, è un austero belvedere sulla marina picena con il suo scrigno di arte, (la chiesa di San Rocco del XIII sec. – la Porta Gotica – la Torre dell’Orologio – il Palazzo Municipale . la chiesa di San Lorenzo con alcuni quadri del Crivelli – e adagiata su un vicino colle la chiesa di San Francesco che la tradizione vuole fondata proprio da fraticello di Assisi) di cultura, di tradizioni, di artigianato:con i suoi saperi e i suoi sapori.

E se tutto questo non bastasse ecco il suo territorio e l’immediato entroterra, ancora integro ed incontaminato da scoprire pedalata dopo pedalata, attraverso la fitta ragnatela di sentieri, carrarecce, strade bianche, sterrati interpoderali e single track che opportunamente segnalati ed organizzati, in percorsi per mountain bike, vi faranno scoprire una stupenda realtà a due passi dal mare. Sono posti non lontani; ma cosi’ vicini al cuore!!!

Una zona di rigogliosa macchia mediterranea costituita da pini marittimi, querce secolari, boungaville, svettanti piante di agave, chiazze di fichi d’india, piante di liquirizia, multicolori macchie di oleandri, gelsomini, e ancora limonaie e aranceti. Un solare e affascinante paesaggio in cui si inseriscono, integrandosi perfettamente con l’ambiente circostante, le case coloniche e i minuscoli centri rurali (contrade) oramai poveri monumenti, testimoni, per secoli, di fatiche oggi improponibili, non solo perché edificati con la pietra e la terra locale, ma perché la loro tipologia scaturisce direttamente dalla morfologia del terreno, dalle condizioni climatiche e non ultimo dall’organizzazione quotidiana del lavoro. Qui infatti la casa è a monoblocco su due piani; e presenta la peculiarità della scala esterna di comunicazione tra i due piani quasi a stabilire un istantaneo contatto fisico tra il mezzadro e il suo podere, dopo la breve e necessaria separazione della notte. In questi posti è bello pedalare sia in estate, quando bionde ed immense distese di grano, orzo e girasoli si mescolano alle tinte ocra e brune della terra; sia in autunno, quando il color ruggine delle foglie della vite, e le tante gradazioni del verde degli ulivi, esaltano il morbido e rotondeggiante profilo delle collinette. Sempre, comunque, pedalerete accompagnati dallo sferragliare dei trattori che senza sosta vanno su e giu’ per queste colline e dal gracidare di rane e raganelle nei tanti fossi e rii sparsi sul territorio. E’ in posti come questi che si ritrovano i valori autentici di un tempo. Un paesaggio questo, che incanta anche il “cicloviandante” più distratto.

Copyright All Right Reserved.

 

 

”EVENTI MANIFESTAZIONI E TRADIZIONI IN ACQUAVIVA PICENA”

 

“Acquaviva nei Fumetti”: stage nazionale di fumetti mostre incontri e spettacoli. Si svolge l’ultima settimana di luglio

“Mercatino del Mercoledì”: artigianato, piccolo antiquariato, modernariato, e bancarelle di prodotti locali. Si svolge tutti i mercoledì di luglio e agosto nelle suggestive viuzze del centro storico

“Sponsalia-Palio del Duca”: rievocazione storica dello sposalizio avvenuto tra Forastaria degli Acquaviva e Rinaldo di Brunforte signore di Sarnano.

“Le paiarole”:antica, laboriosa e lunga arte, delle donne di Acquaviva Picena, di fabbricare cesti, casalinghi, e varia oggettistica intrecciando la paglia

“Jeme a’ passà l’acque”(lunedì dell’Angelo – Pasquetta)

“Jeme a’ cantà Sant’Antonie” (tipica cantata itinerante del territorio acquavivano dedicata al Santo Patrono delle bestie, il bene patrimoniale più prezioso della casa contadina) Seconda settimana di gennaio

 

…..e tante altre storie, leggende, tradizioni, miti, riti e favole, così come scaturite da una personale ricerca in “Terra Picena”

 

 “LA CUCINA”: povera ma capace di esaltare genuini e antichi sapori, che solo le pappardelle al sugo di papera, i maccheroncini di Campofilone, gli spiedini di castrato, il fritto misto ascolano, e il coniglio alla’ncip-‘nciap, solo per citarne alcuni, sanno dare il meritato risalto;…e ...per non parlare, poi, delle “pesche acquavivane”, capaci di maturare anche in pieno inverno e deliziare il palato più esigente

 

Una interminabile abbuffata è da dedicare ai due dolci più rappresentativi della zona:

“Lu Frsting” (Tipico dolce natalizio)

“La pupe Lu suldate e La papera” (Tipico dolce pasquale)

 

“ENOLOGIA”: il territorio acquavivano è il luogo di produzione di eccellenti vini DOC, come il "Rosso Piceno", il "Rosso Piceno Superiore" e il "Falerio dei Colli Ascolani", solo per citare i più conosciuti ed apprezzati.

 

!!!BUON APPETITO!!!

 

….

”IL TEMPO LIBERO”

Percorsi in mountain-bike

 

Per coloro che durante il piacevole soggiorno al “Bed&Breakfast&Bike “La Terrazza di Giò”,volessero mantenersi attivi e in forma pedalando, l’entroterra e il territorio di Acquaviva Picena, dove è ubicata la struttura, offrono questa possibilità.

Data la collocazione collinare del territorio, l’impegno fisico dei percorsi, è sempre piuttosto elevato e spesso notevole; parimenti la tecnica di guida è messa a dura prova su tratti, a volte lunghi, molto ripidi in discesa e in salita. Da ricordare, però, che pedalare su terreni sconnessi aiuta a migliorare l’equilibrio e al contempo rassoda i muscoli di braccia, spalle e addome.

Giò, autore di una pubblicazione “Biciclettando” stampata dal Consorzio Turistico Riviera delle Palme, proponendosi come guida, organizzerà gli itinerari a seconda delle preferenze, del grado di allenamento, delle difficoltà e degli interessi culturali dei partecipanti; sempre, tenendo presente la sicurezza e l’incolumità degli stessi. Solo per bypassare tratti di sterrato, si percorreranno strade asfaltate a scarso traffico veicolare. Da tenere presente che per alcuni percorsi, si pedalerà su tratturi e carrarecce interpoderali,per cui il cartello”VIETATO L’INGRESSO” significa semplicemente “per favore chiedi il permesso”.

Minimizzate il vostro impatto. La pratica della presenza a minimo impatto e la filosofia del cicloescursionista responsabile. Vale sempre la massima: "Prendete solo fotografie e lasciate solo le vostre impronte; e se possibile, neppure quelle."

 

!!SE SIETE INVECE AMANTI DELL’ESCURSIONE INDIVIDUALE, GIÒ È PRONTO A DARVI OTTIMI CONSIGLI SUL PERCORSO CHE PIÙ SI ADATTA ALLE VOSTRE ESIGENZE.!!

 

Si consiglia un abbigliamento comodo e confortevole:

Pantaloni da ciclista con fondello imbottito, maglietta, scarpe comode con buon profilo, casco, bandana, occhiali da sole, guanti da ciclista, mantellina antipioggia, borracce, sali minerali, barrette energetiche, documenti personali, macchina fotografica.

 

PROPOSTA DI ESCURSIONE DI MEZZA GIORNATA

Ore 8-9

-Colazione italiana

Ore 9,30

-Controllo bici e partenza dal B&B&B per l’escursione

Ore 13,30.

-Ritorno a casa e rinfresco (acqua minerale/succo di frutta/caffè)

-Riposo, solarium, doccia e idromassaggio sulla terrazza

 

ALCUNI DEGLI ITINERARI, O GRAN PARTE DI ESSI (PER MTB NEI DINTORNI DI ACQUAVIVA PICENA), POSSONO ESSERE TRANQUILLAMENTE PERCORSI A PIEDI.

AVRETE COSI LA POSSIBILITA’ DI RACCOGLIERE I FRUTTI CHE OGNI STAGIONE REGALA E TOCCARE CON MANO L’ESSENZA DELLA NATURA…E  NON DIMENTICATE ...CARTA….ACQUERELLI …E ...MACCHINA FOTOGRAFICA.!!!

 

POSSIBILITA’ DI PARTECIPARE ALLA VENDEMMIA O AD ALTRE ATTIVITA’.

 

!!!BUONA PEDALATA O PASSEGGIATA!!!

 

UNA SERATA DI TUTTO RIPOSO SULLA TERRAZZA SORSEGGIANDO UN DRINK E ASSAGGIANDO LE SPECIALITA’ DELLA CASA VI RITEMPRERA’!!!

La Terrazza di Gio' - Via Mazzini, 27 63030 Acquaviva Picena (Ap) - Marche - Italy Cell. 338 1527631 - bedbreakfastbike@libero.it